L’Ipseoa celebra la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

 domenica 25 Novembre - 2018
Eventi
Maria Luisa D'Aiello

NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE!” è il titolo della manifestazione che sabato 24 novembre gli studenti dell’IPSEOA di Castelvenere hanno organizzato per dare il loro contributo contro ogni tipo di violenza.

La dirigente dell’IIS Faicchio-Castelvenere, Elena Mazzarelli, sempre pronta a promuovere e a incentivare iniziative educative legate al sociale, nel suo intervento ha sottolineato l’importanza di dare spazio ad una problematica così drammaticamente attuale per farne un momento di riflessione e nel contempo una possibilità educativa, un’occasione per sensibilizzare gli studenti e fornire loro gli strumenti per costruire rapporti sentimentali autentici.

Particolare interesse ha suscitato l’incontro con Vittoria Iannotti assistente sociale e Teresa Guida architetto, entrambe operatrici della “Casa delle donne” di Villa Fiorita di S. Agata de’ Goti. Nei loro interventi e nei video proiettati gli studenti hanno potuto cogliere l’esatta entità del fenomeno “violenza sulle donne” in tutte le sue sfaccettature e le modalità per poter uscire da una “situazione di violenza”.

Dal successivo confronto e dibattito con la dirigente e con le operatrici, gli studenti hanno potuto cogliere la vera dimensione del rapporto uomo-donna, basato sul rispetto e sulla libertà di entrambi.

L’evento è proseguito con la proiezione del video “Basta violenza sulle donne”, realizzato per l’occasione e che ha visto come attori protagonisti gli studenti Valentina Puca, Cesare Volpe e la partecipazione del prof. Marco Corrado. Il tema trattato, la colonna sonora “Pelle d’oca e lividi” di Gatto Panceri, la bravura degli studenti-attori, le riprese effettuate dal prof. Massimo Mario D’Orsi, il montaggio e la regia del prof. Mirko De Vivo, hanno creato un’atmosfera tale da provocare nei presenti un fluire ininterrotto di forti emozioni.

La manifestazione, partecipata con entusiasmo e vissuta come momento di condivisione e di arricchimento reciproco dagli studenti, si è conclusa con la visita dei presenti alla mostra ” No alla violenza sulle donne” allestita nei locali della scuola, dove si sono potuti ammirare i lavori (cartacei e digitali) che le varie classi hanno realizzato per l’occasione.