Arte e Istituzioni: un percorso di emozioni e di legalità

 giovedì 22 Febbraio - 2018
Eventi
OFFI FRADDIAL

Arte e Istituzioni: un percorso di emozioni e di legalità

Gli studenti delle terze, quarte e quinte classi della sede di Faicchio, accompagnati dalle docenti A. Ambra, C. Luciano e S. Mastrovito, il 20 febbraio scorso, hanno goduto di una splendida giornata attraversando le strade più famose e suggestive di Roma (Piazza del Popolo, Via Del Corso, Piazza di Spagna, Via Condotti, piazza Colonna, piazza del Pantheon, piazza Pietra, piazza Sant’Ignazio), visitando chiese e monumenti dal valore storico-artistico inestimabile (Pantheon, Chiesa di Santa Maria Sopra la Minerva, Fontana di Trevi, Chiesa di San Luigi dei Francesi) e contemplando le straordinarie opere di Caravaggio, di Bernini e di Michelangelo. La sosta presso la Libreria del Senato, dove ci ha accolti una funzionaria del Senato, è stata una importante occasione per approfondire le conoscenze sul funzionamento dell’organo legislativo più antico e per comprendere, in generale, l’importanza di partecipare consapevolmente alla vita politica del nostro paese che si esprime, innanzitutto, negli organi rappresentativi della nostra democrazia.  Non meno emozionante è stata la visita di Palazzo Madama e delle sue sale, in particolare quella intitolata a Cesare Maccari, autore dei meravigliosi affreschi che la decorano e che simboleggiano le virtù di un buon senatore. Attraversando le altre sale, tutte molto suggestive e ricche di arte e di storia, siamo giunti nell’aula legislativa, dove gli studenti, seduti sulle “poltrone” dove siedono solitamente i senatori eletti, hanno simulato la discussione e l’approvazione di una legge. Avvicinare gli studenti alle istituzioni e farlo attraverso l’universale bellezza dell’arte, è stata una scelta didattica davvero efficace e produttiva che la Dirigente ha sostenuto e sollecitato, condividendo l’idea di una scuola aperta ad esperienze e a percorsi didattici significativi e in grado di contribuire al successo formativo degli studenti.